HEADER-NEW2
IMG_9081
Senza-titolo-1

À la Natural!

Per la Terza edizione VINI SELVAGGI arriva in Puglia nella splendida cornice del Castello Normanno-Svevo di Sannicandro di Bari. Un tranquillo centro agricolo vocato per la produzione dell’olio d’oliva, in cui troneggia il Castello medievale che ospiterà la nuova edizione della Fiera indipendente dei vini naturali. 
La location è il luogo perfetto per accogliere visitatori internazionali provenienti dalle principali destinazioni europee grazie alla prossimità con l’Aeroporto internazionale di Bari, che garantisce collegamenti di treni e bus. Durante i giorni della manifestazione, la già efficiente rete di trasporti pubblici sarà integrata da navette che collegheranno la Stazione Centrale di Bari con il centro di Sannicandro in circa 15 minuti. 
Il Castello sarà il teatro di una tre giorni di incontri e degustazioni con espositori e visitatori provenienti da ogni parte di Europa. Vini Selvaggi vuole infatti promuovere le relazioni tra operatori enogastronomici ed i produttori di vino da agricoltura biologica, con tecniche di vinificazione a basso intervento. 
PRESTO TUTTI I DETTAGLI!

Vini Selvaggi.
La Fiera Indipendente del Vino Naturale si trasferisce in Puglia! 

La terza edizione di Vini Selvaggi - Fiera Indipendente dei Vini Naturali si svolgerà nel 2022 nei giorni Sabato 12, Domenica 13 e Lunedì 14 Novembre a Sannicandro di Bari, presso i locali del Castello Normanno-Svevo risalente all'Alto Medioevo.

La missione di Vini Selvaggi è raccogliere le migliori esperienze del sottobosco del Vino Naturale in una manifestazione che sia punto di raccordo tra giovani leve e produttori affermati. Un'occasione per incontrare il pubblico di appassionati e gli operatori del mondo della ristorazione, importatori, distributori ed agenti di commercio che hanno scelto di scommettere sui valori di un'agricoltura pulita ed una vinificazione a basso intervento.

 

Cosa si intende per Vino Naturale 

Un vino che si ottiene dalla fermentazione spontanea dell'uva (senza quindi l'ausilio di lieviti aggiunti) proveniente da viti coltivate in regime biologico o biodinamico, senza l'aggiunta di prodotti enologici (fatta eventualmente eccezione per piccole quantità di anidride solforosa, in quantità blande) atti a correggere, migliorare, alterare o comunque modificare l'essenza del vino ai fini commerciali. Non sono permesse pratiche invasive in cantina, filtrazioni, osmosi inversa, passaggi a freddo, utilizzo di colle, gelatine, aggiunta di trucioli, gomma arabica, chiarifiche (se non per azione naturale), controllo artificiale della temperatura, altri procedimenti correttivi o di forzatura mediante apparecchiature o prodotti enologici, stabilizzazione chimica-fisica.

Cosa ci piace del Vino Naturale

E' un vino che rifiuta l'omologazione del prodotto-vino destinato ad un uso di massa spersonalizzato e spersonalizzante. Vino è cultura ed azione: senza la giusta considerazione per la cultura agricola dei luoghi e delle persone, non c'è futuro agricolo, non ci sarà storia delle persone.

Ci piace inoltre pensare che attraverso un'enogastronomia consapevole, si possa svelare l'inganno dell'industria di massa che ambisce alla perfezione della forma, rinunciando, secondo noi colpevolmente, alla sostanza.

Sei un produttore di Vino Naturale?
Partecipa come espositore!

Senza-titolo-2